PAPRIKA, IL PICCANTE RITORNO DI M¥SS KETA

Myss Keta

Cosa c’è di meglio di una gastronomia per la presentazione del nuovo album di Myss Keta, tra panini e tranci di mortadella usati qua e là come centrotavola? Del resto è proprio questo salume l’elemento che più di tutti attira l’attenzione, guardando la copertina di Paprika (una citazione del film Bambola, con Valeria Marini).

«Amo gli affettati! Scherzi a parte volevo mostrare una Myss Keta più consapevole del proprio corpo, volevo dare un’immagine forte ma sempre nel mio stile, perché prendersi sul serio e fare autoironia sono due aspetti che non si possono separare. Myss Keta è un progetto nato sull’eccesso, penso che per sua natura sia eccessiva, portatrice di ironia. E’ la modalità con cui Myss e il progetto si presentano al mondo».

La copertina dell’album.

Il disco – nato dalle menti di Myss Keta, Dario Pigato, Riva e Simone Rovellini – arriva ad un anno di distanza dal precedente Una vita in capslock, un viaggio interiore decisamente più oscuro: «Una vita in capslock era una sorta di discesa agli inferi, guardava verso l’interno – ha spiegato l’artista – mentre Paprika guarda all’esterno. I suoni sono contemporanei, guardano al futuro: molte melodie riprendono il rap old school e l’r&b» .

L’apertura musicale del disco si rispecchia dal numero di featuring presenti, molto diversi tra loro, da Guè Pequeno al vincitore di Sanremo 2019 Mahmood. Il processo creativo però non è cambiato: «Si cresce, più vai avanti più lo affini. Una volta capita la direzione che vuoi dare al brano è come se i beat venissero da te. Ci siamo ispirati a sonorità più esotiche, ad esempio mediorientali e sudamericane».

Durante l’incontro con la stampa c’è stato spazio anche per approfondire il rapporto tra donne e rap. Le rapper infatti ci sono, sono molto valide, ma spesso non ottengono la stessa attenzione dei loro colleghi: «Il problema c’è: si chiama patriarcato, è palese a tutti noi. Viviamo in un mondo pensato al maschile: agli uomini è stata data la possibilità di parlare, anche a nome delle donne, mentre c’è l’errata convinzione che le donne possano parlare soltanto alle donne. E’ questo preconcetto che chiude alle altre artiste, non so perché ma dobbiamo sempre sforzarci tanto in più. Ma non bisogna buttarsi giù, bisogna farsi sentire».

Un po’ in quanto donna, probabilmente come spesso accade sul web, ma soprattutto in quanto progetto provocatorio, anche Myss in passato è stata oggetto di attacchi da parte di hater: «Sono contenta se la mia musica fa discurere: sono favorevole agli hater che non amano la musica di Myss Keta. Gli altri hater invece diffondono odio, e vorrei debellare queste forme di odio inutili».

Myss Keta, il tour tra instore e date live

Subito dopo l’uscita di Paprika (29 marzo) i fan di Myss Keta potranno incontrarla in tre occasioni:

Roma 3 aprile 18:00 @Discoteca Laziale
Bologna 4 aprile 18:00 @Mondadori Bookstore c/o Spazio Ducati
Firenze 5 aprile 15:00 @Galleria del disco c/o Caffè Letterario

Per quanto riguarda il tour invece le date confermate sono:

5/4 VIPER THEATRE, FIRENZE
6/4 TEATRO SOCIALE, COMO
20/4 ROKOLECTIV FEST, BUCAREST
27/4 NEW AGE, RONCADE (TV)
30/4 MONK, ROMA
10/5 LOCOMOTIV, BOLOGNA
17/5 DEJAVU, TERAMO
25/5 MI AMI, MILANO
19/7 MELT FESTIVAL, FERROPOLIS

Vuoi condividere questo post?Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito web si serve di cookies. I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati collocano all’interno di computer, telefoni o altri dispositivi, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita dell’utente.
Nel corso della navigazione su un sito, l'utente può ricevere anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi presenti sul sito che si sta visitando.
I cookie sono necessari per agevolare la navigazione e renderla più semplice, non danneggiando in alcun modo il computer.
Noi utilizziamo:
Cookie di analisi
Usiamo i cookie di Google Analytics per quantificare il numero di utenti che visitano il nostro sito. Possiamo inoltre misurare e analizzare come i nostri utenti navigano nel nostro sito. Tali informazioni ci consentono di migliorare costantemente i nostri servizi e la tua esperienza.
Per maggiori informazioni visita la pagina sulla privacy di Google Analytics. http://www.google.com/intl/it_ALL/analytics/learn/privacy.html
Cookie di terze parti
Alcune sezioni del sito utilizzano cookies di terze parti per garantire le interazioni con i social networks (ad esempio i tasti “Mi piace” o “Condividi” di Facebook, o il pulsante “+1″ di Google+).
Per maggiori informazioni:
Google+ http://www.google.com/intl/it_it/policies/technologies/cookies – http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing
Facebook https://www.facebook.com/about/privacy – accedere al proprio account, sezione privacy
In nessun caso verranno raccolti dati di carattere personale. I cookie hanno un periodo di validità massimo di 2 anni. Navigando nel nostro sito web, accetti che questi cookie vengano scaricati sul tuo dispositivo e che acquisiamo dei dati durante le tue visite future.
Le informazioni memorizzate nei cookie del nostro sito web sono usate esclusivamente da noi, ad eccezione di quelli raccolti da terze parti (google analytics).
E possibile negare il consenso all’utilizzo dei cookie selezionando l’impostazione appropriata sul proprio browser: la navigazione non autenticata sul sito sarà comunque disponibile in tutte le sue funzionalità. Di seguito forniamo i link che spiegano come disabilitare i cookie per i browser più diffusi (per altri browser eventualmente utilizzati suggeriamo di cercare questa opzione nell’help del software normalmente disponibile attraverso il tasto F1):
Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows-vista/block-or-allow-cookies
Google Chrome: https://support.google.com/accounts/answer/61416?hl=it
Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Bloccare%20i%20cookie
Apple Safari: https://support.apple.com/it-it/HT201265
Opera: http://www.opera.com/browser/tutorials/security/privacy/
Adobe (plug-in for flash cookies): http://www.adobe.com/security/flashplayer/articles/lso/
In alternativa è possibile disabilitare soltanto i cookie di Google Analytics, utilizzando il componente aggiuntivo di opt-out fornito da Google per i browser principali. Ricorda che eliminando i nostri cookie o disattivando cookie futuri potresti non accedere ad alcune sezioni o funzionalità del sito.

Chiudi