X-RAY SPEX “OH BONDAGE! UP YOURS!” – FEMALE FRIDAY #1

Nasce oggi su AnotherSound una nuova rubrica: visto che di donne in musica si parla troppo poco (e i festival sono in gran parte dominati da uomini) vogliamo dimostrarvi che di donne che spaccano ce ne sono un sacco, e ce ne sono sempre state.

Partiamo oggi con Mary Joan Elliott Said (1957-2011), meglio conosciuta come Poly Styrene. Dopo essere scappata di casa a soli 15 anni, e dopo aver vissuto qualche anno tra squat e viaggi in autostop, nel 1976 – dopo aver visto un concerto dei Sex Pistols ad Hastings – decise di formare insieme a Jack Airport alle chitarre, Paul Dean al basso, Paul Hurding alla batteria e Lora Logic al sassofono gli X-Ray Spex.

Grazie alla sua militanza negli X-Ray Spex Poly è passata alla storia, complici anche il suo timbro insolito, la sua attitude sul palco (abiti bizzarri inclusi come il completino bon ton che potete vedere nel video qui sotto) e ai temi trattati nelle canzoni.

Il – famosissimo – brano che vi proponiamo da riscoprire è Oh Bondage! Up Yours! del 1977, un appello per la liberazione dal consumismo, una schiavitù che ingabbia le persone in una catena, tra oggetti da possedere per appagare il proprio vuoto interiore, per portare profitto solo a pochi eletti. Un concetto ancora attualissimo.

Nell’intro parlata Poly recita anche some people say little girls should be seen and not heard, ovvero alcune persone dicono che le ragazzine dovrebbero essere viste e non sentite, una critica di stampo decisamente femminista – teniamo sempre presente che era il 1977 sotto la Thatcher -: il punk offre alle donne una nuova libertà, e artiste come Poly Styrene se ne appropriano con gioia.

La band nel 1978 incise il suo primo album Germ Free Adolescents (che contiene tra gli altri The Day The World Turned Day-Glo, Identity e Germ Free Adolescents) ma nel corso dell’anno successivo si sciolse.

Poly pubblicò quindi nel 1979 un album solista, Translucence, seguito dall’ep del 1986 God’s & Godesses e dall’album New Age Flower Aeroplane del 2004, intervallati da una brevissima reunion con gli X-Ray Spex (Conscious Consumer del 1995).

Vuoi condividere questo post?Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito web si serve di cookies. I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati collocano all’interno di computer, telefoni o altri dispositivi, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita dell’utente.
Nel corso della navigazione su un sito, l'utente può ricevere anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi presenti sul sito che si sta visitando.
I cookie sono necessari per agevolare la navigazione e renderla più semplice, non danneggiando in alcun modo il computer.
Noi utilizziamo:
Cookie di analisi
Usiamo i cookie di Google Analytics per quantificare il numero di utenti che visitano il nostro sito. Possiamo inoltre misurare e analizzare come i nostri utenti navigano nel nostro sito. Tali informazioni ci consentono di migliorare costantemente i nostri servizi e la tua esperienza.
Per maggiori informazioni visita la pagina sulla privacy di Google Analytics. http://www.google.com/intl/it_ALL/analytics/learn/privacy.html
Cookie di terze parti
Alcune sezioni del sito utilizzano cookies di terze parti per garantire le interazioni con i social networks (ad esempio i tasti “Mi piace” o “Condividi” di Facebook, o il pulsante “+1″ di Google+).
Per maggiori informazioni:
Google+ http://www.google.com/intl/it_it/policies/technologies/cookies – http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing
Facebook https://www.facebook.com/about/privacy – accedere al proprio account, sezione privacy
In nessun caso verranno raccolti dati di carattere personale. I cookie hanno un periodo di validità massimo di 2 anni. Navigando nel nostro sito web, accetti che questi cookie vengano scaricati sul tuo dispositivo e che acquisiamo dei dati durante le tue visite future.
Le informazioni memorizzate nei cookie del nostro sito web sono usate esclusivamente da noi, ad eccezione di quelli raccolti da terze parti (google analytics).
E possibile negare il consenso all’utilizzo dei cookie selezionando l’impostazione appropriata sul proprio browser: la navigazione non autenticata sul sito sarà comunque disponibile in tutte le sue funzionalità. Di seguito forniamo i link che spiegano come disabilitare i cookie per i browser più diffusi (per altri browser eventualmente utilizzati suggeriamo di cercare questa opzione nell’help del software normalmente disponibile attraverso il tasto F1):
Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows-vista/block-or-allow-cookies
Google Chrome: https://support.google.com/accounts/answer/61416?hl=it
Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Bloccare%20i%20cookie
Apple Safari: https://support.apple.com/it-it/HT201265
Opera: http://www.opera.com/browser/tutorials/security/privacy/
Adobe (plug-in for flash cookies): http://www.adobe.com/security/flashplayer/articles/lso/
In alternativa è possibile disabilitare soltanto i cookie di Google Analytics, utilizzando il componente aggiuntivo di opt-out fornito da Google per i browser principali. Ricorda che eliminando i nostri cookie o disattivando cookie futuri potresti non accedere ad alcune sezioni o funzionalità del sito.

Chiudi