TIP JAR #1

Donation-Tips 3

1. CBGB MEMORIES

Il 14 gennaio a Londra è morto Alan Rickman, attore inglese conosciuto ai più per aver interpretato Severus Piton nella saga di Harry Potter. Ma nel corso della sua carriera ha fatto anche questo personaggio qui, nel film “CBGB” (pellicola più per i nostalgici che per gli aspiranti agli Oscar, ma a noi va bene anche così). Ricordatevi che se non era per Hilly oggi non conosceremmo alcune delle pagine più marce, sudate e vere della storia della musica.

2. ADDIO DAVID BOWIE 1/2

La morte di David Bowie ha nuovamente segnato la comunità musicale, subito dopo la scomparsa di Lemmy Kilmister dei Motörhead. Una fine e inizio anno veramente tremendi, non c’è che dire. Ma se volete sentirvi ancora più inadeguati esiste un sito, Supbowie.com, in cui, inserendo la vostra età, è possibile scoprire cosa stava facendo David Bowie. Nel mio particolare caso a 33 anni stava recitando a Broadway in “The Elephant Man”.

3. ADDIO DAVID BOWIE 2/2

Ricordiamo il grande Bowie con una combo che commuoverà anche gli spiriti più impenetrabili: nel 1993 in occasione della registrazione di MTV Unplugged i Nirvana (il cui concerto acustico è forse il più famoso della serie) realizzarono una cover di “The Man Who Sold The World” del Duca Bianco. Nella top 50 dei dischi preferiti di Kurt Cobain infatti c’era proprio quel disco – al 45mo posto -. Di lui Bowie disse: “I was simply blown away when I found that Kurt Cobain liked my work, and have always wanted to talk to him about his reasons for covering ‘The Man Who Sold the World’ and that “it was a good straight forward rendition and sounded somehow very honest. It would have been nice to have worked with him, but just talking with him would have been real cool”.

4. TECNORIP

I servizi musicali che hanno cessato di esistere nel 2015 – da Billboard. Da Beats Music (di cui Trent Reznor è stato direttore artistico) alla piattaforma di streaming Grooveshark, passando per il musical service di Microsoft Zune (che oggi si chiama Groove).

5. LA VERITA’, VI PREGO, SULLE M&M’s

Per sorridere dopo una settimana terrificante. Avete mai sentito parlare dei Van Halen, del loro amore per le famose caramelline rosse, verdi, gialle e blu, e della inspiegabile avversione della band per quelle marroni? Ecco la verità (e qui il rider).

Vuoi condividere questo post?Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito web si serve di cookies. I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati collocano all’interno di computer, telefoni o altri dispositivi, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita dell’utente.
Nel corso della navigazione su un sito, l'utente può ricevere anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi presenti sul sito che si sta visitando.
I cookie sono necessari per agevolare la navigazione e renderla più semplice, non danneggiando in alcun modo il computer.
Noi utilizziamo:
Cookie di analisi
Usiamo i cookie di Google Analytics per quantificare il numero di utenti che visitano il nostro sito. Possiamo inoltre misurare e analizzare come i nostri utenti navigano nel nostro sito. Tali informazioni ci consentono di migliorare costantemente i nostri servizi e la tua esperienza.
Per maggiori informazioni visita la pagina sulla privacy di Google Analytics. http://www.google.com/intl/it_ALL/analytics/learn/privacy.html
Cookie di terze parti
Alcune sezioni del sito utilizzano cookies di terze parti per garantire le interazioni con i social networks (ad esempio i tasti “Mi piace” o “Condividi” di Facebook, o il pulsante “+1″ di Google+).
Per maggiori informazioni:
Google+ http://www.google.com/intl/it_it/policies/technologies/cookies – http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing
Facebook https://www.facebook.com/about/privacy – accedere al proprio account, sezione privacy
In nessun caso verranno raccolti dati di carattere personale. I cookie hanno un periodo di validità massimo di 2 anni. Navigando nel nostro sito web, accetti che questi cookie vengano scaricati sul tuo dispositivo e che acquisiamo dei dati durante le tue visite future.
Le informazioni memorizzate nei cookie del nostro sito web sono usate esclusivamente da noi, ad eccezione di quelli raccolti da terze parti (google analytics).
E possibile negare il consenso all’utilizzo dei cookie selezionando l’impostazione appropriata sul proprio browser: la navigazione non autenticata sul sito sarà comunque disponibile in tutte le sue funzionalità. Di seguito forniamo i link che spiegano come disabilitare i cookie per i browser più diffusi (per altri browser eventualmente utilizzati suggeriamo di cercare questa opzione nell’help del software normalmente disponibile attraverso il tasto F1):
Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows-vista/block-or-allow-cookies
Google Chrome: https://support.google.com/accounts/answer/61416?hl=it
Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Bloccare%20i%20cookie
Apple Safari: https://support.apple.com/it-it/HT201265
Opera: http://www.opera.com/browser/tutorials/security/privacy/
Adobe (plug-in for flash cookies): http://www.adobe.com/security/flashplayer/articles/lso/
In alternativa è possibile disabilitare soltanto i cookie di Google Analytics, utilizzando il componente aggiuntivo di opt-out fornito da Google per i browser principali. Ricorda che eliminando i nostri cookie o disattivando cookie futuri potresti non accedere ad alcune sezioni o funzionalità del sito.

Chiudi