PRINCE ROYCE, ARRIVA IN ITALIA IL PRINCIPE DELLA BACHATA

prince royce

I fan lo adorano (giornalisti compresi) e nel corso degli anni ha messo a segno numerose collaborazioni illustri con artisti del calibro di Jennifer Lopez, Manà, Pitbull, J Balvin, Daddy Yankee,
Selena Gomez e Snoop Dogg: parliamo di Prince Royce, il principe della bachata che, di passaggio in Italia per alcuni concerti, ha presentato alla stampa il suo nuovo disco ovvero Five.

L’album è composto da 18 brani originali, scritti e co-scritti da Prince Royce e prodotti dall’artista stesso e da D’Lesly “Dice” Lora, con il quale ha collaborato per tutti gli album di bachata. Tra i brani inclusi nell’ultimo progetto discografico ci sono il singolo di successo Culpa Al Corazon, arrivato al #1 della Tropical Airplay di Billboard, La Carriera, che ha ricevuto una nomination ai Latin Grammy 2016, Moneda con Gerardo Ortiz e Deja Vu con Shakira, candidata al Latin Grammy 2017.

Ho sempre sognato fin da piccolo, da quando avevo 5 anni, di fare questo lavoro. Ho avuto molta fortuna ma ci vuole anche molto impegno, non è stato un cammino sempre facile e devi sempre dare il 100%. Le mie canzoni? Non parlano tutte di me: a volte sì mentre altre volte racconto storie di altre persone.

Il nuovo singolo El Clavo, che abbraccia sonorità molto più hip hop rispetto ai lavori precedenti, invece è un po’ una sorpresa per chi lo ascolta da sempre ma, come ci ha spiegato il cantautore:

Io amo la musica, ho sempre sperimentato con generi diversi (ad esempio collaborando con i Manà o con Daddy Yankee). Mi piace la bachata ma amo la musica latina in generale. Mi piace sperimentare, ci sono cose diverse nel nuovo disco: c’è la bachata ma ci sono anche sonorità nuove. La musica per me è come un ottovolante, va su e giù attraverso stili diversi. E’ emozione, e io come artista cerco sempre di approcciarmi a tutti questi generi sempre con il mio stile. Mi piace sorprendere i miei fan (anche durante ai concerti).

Chi ascolta la musica di Prince Royce è sparso in tutto il mondo, ma tutte le comunità che incontra hanno una cosa in comune:

Sento la differenza tra le diverse comunità in giro per il mondo. Ma nonostante le persone parlino lingue diverse l’emozione è la stessa. La musica è come un cuore, e questi Paesi – pur essendo diversi tra loro – hanno un unico cuore.

Cosa rappresenta quindi l’essere latinoamericano per Prince Royce?

Per me la cultura latina è molto importante, amo la gente, il cibo, la lingua, il sabor latino. Sono molto contento di poter rappresentare la mia cultura. Mi sento sia americano che latinoamericano: penso in inglese e spagnolo, parlo latino e spagnolo. Fifty-fifty.

Prince Royce a Milano Latin Festival 2018, tutto quello che c’è da sapere

Stasera, 4 luglio, Prince Royce sarà per la prima volta al Milano Latin Festival. Il suo mini-tour continuerà il 6 a Roma (Fiesta) e il 7 a Pontecagnano in provincia di Salerno (Dolcevita). Ma cos’è il Milano Latin Festival? Si tratta di un appuntamento dedicato alla cultura latinoamericana di scena ad Assago dal 14 giugno fino al 18 agosto. La rassegna, che comprende appuntamenti live e non solo, sarà attiva dalle 18.30 alle 2.00, dal lunedì alla domenica. Per tutte le altre info e il programma dei concerti vi rimandiamo al sito ufficiale.

Vuoi condividere questo post?Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito web si serve di cookies. I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati collocano all’interno di computer, telefoni o altri dispositivi, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita dell’utente.
Nel corso della navigazione su un sito, l'utente può ricevere anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi presenti sul sito che si sta visitando.
I cookie sono necessari per agevolare la navigazione e renderla più semplice, non danneggiando in alcun modo il computer.
Noi utilizziamo:
Cookie di analisi
Usiamo i cookie di Google Analytics per quantificare il numero di utenti che visitano il nostro sito. Possiamo inoltre misurare e analizzare come i nostri utenti navigano nel nostro sito. Tali informazioni ci consentono di migliorare costantemente i nostri servizi e la tua esperienza.
Per maggiori informazioni visita la pagina sulla privacy di Google Analytics. http://www.google.com/intl/it_ALL/analytics/learn/privacy.html
Cookie di terze parti
Alcune sezioni del sito utilizzano cookies di terze parti per garantire le interazioni con i social networks (ad esempio i tasti “Mi piace” o “Condividi” di Facebook, o il pulsante “+1″ di Google+).
Per maggiori informazioni:
Google+ http://www.google.com/intl/it_it/policies/technologies/cookies – http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing
Facebook https://www.facebook.com/about/privacy – accedere al proprio account, sezione privacy
In nessun caso verranno raccolti dati di carattere personale. I cookie hanno un periodo di validità massimo di 2 anni. Navigando nel nostro sito web, accetti che questi cookie vengano scaricati sul tuo dispositivo e che acquisiamo dei dati durante le tue visite future.
Le informazioni memorizzate nei cookie del nostro sito web sono usate esclusivamente da noi, ad eccezione di quelli raccolti da terze parti (google analytics).
E possibile negare il consenso all’utilizzo dei cookie selezionando l’impostazione appropriata sul proprio browser: la navigazione non autenticata sul sito sarà comunque disponibile in tutte le sue funzionalità. Di seguito forniamo i link che spiegano come disabilitare i cookie per i browser più diffusi (per altri browser eventualmente utilizzati suggeriamo di cercare questa opzione nell’help del software normalmente disponibile attraverso il tasto F1):
Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows-vista/block-or-allow-cookies
Google Chrome: https://support.google.com/accounts/answer/61416?hl=it
Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Bloccare%20i%20cookie
Apple Safari: https://support.apple.com/it-it/HT201265
Opera: http://www.opera.com/browser/tutorials/security/privacy/
Adobe (plug-in for flash cookies): http://www.adobe.com/security/flashplayer/articles/lso/
In alternativa è possibile disabilitare soltanto i cookie di Google Analytics, utilizzando il componente aggiuntivo di opt-out fornito da Google per i browser principali. Ricorda che eliminando i nostri cookie o disattivando cookie futuri potresti non accedere ad alcune sezioni o funzionalità del sito.

Chiudi