PALACE, SO LONG FOREVER: PRONTI A SENTIRLI IN CONCERTO?

Palace

Arriveranno a fine marzo in concerto per la prima volta in Italia i Palace, band londinese reduce dal debutto con il disco So Long Forever. In attesa dei due live in programma a Milano (30 marzo, Serraglio) e a Bologna (31 marzo, Covo Club) abbiamo fatto una chiacchierata con la band per conoscerla meglio.

Come nascete come band?

Siamo andati tutti a scuola insieme per cui ci conosciamo molto bene, e questo rende la vita da tour molto più facile! Anche se abbiamo deciso di formare una band solo molto più tardi, dopo che abbiamo lasciato la scuola. Due di noi erano coinvolti in altri progetti musicali e band, mentre per gli altri due i Palace sono la prima band. Abbiamo messo insieme il gruppo solo per divertimento, abbiamo buttato fuori un paio di canzoni online e siamo partiti da lì. Più di tutto amiamo suonare dal vivo, siamo entusiasti di essere tornati di nuovo on the road (e anche di venire a suonare in Italia!).

Quali sono le vostre influenze, cosa ascoltate?

Siamo tutti davvero appassionati di vecchio blues e soul, siamo tutti d’accordo. Il blues è qualcosa che sicuramente ci ha influenzato nella fase iniziale con i primi ep che abbiamo pubblicato. Le nostre influenze sono abbastanza varie, un sacco di generi diversi tra loro. Ci piace il reggae, principalmente attraverso Will, mentre Rupert è più sul prog con King Crimson, Pink Floyd e Yes. Matt e Leo sono grandi appassionati di Foals mentre a tutti piacciono i King Gizzard & the Wizard Lizard, Van Morrison, Jeff Buckley, Wu Lyf, Tame Impala, The Maccabees, Stagno, King Krule e cose del genere.

Dopo due ep avete pubblicato il vostro disco d’esordio, cosa rappresenta per voi e che lavoro avete fatto?

Ci piace quel grande suono zeppo di riverbero, che rappresenta davvero uno dei principali punti di partenza per la nostra musica. Abbiamo iniziato ad essere abbastanza influenzati dal blues, e aggiungere il riverbero ha aiutato a ottenere il suono dei primi ep. Quando abbiamo iniziato a scrivere canzoni per il nostro primo disco sapevamo che volevamo fare un disco con sound diversi, che ti fanno viaggiare tra grandi momenti epici e momenti più tranquilli, dolci, e speriamo di esserci riusciti. Sul nostro disco d’esordio volevamo rimanere fedeli alle nostre radici come band e mantenere alcuni degli elementi originali delle prime cose che abbiamo scritto, ma abbiamo anche voluto portare tutto ad un livello superiore. Tutti noi amiamo suonare dal vivo, in particolare, il brano che dà il titolo al disco, So Long Forever, ed è una delle nostre tracce preferite.

A proposito di suonare dal vivo, avete avuto la possibilità di calcare il palco di festival molto grandi come Reading e Leeds: vi sentite a vostro agio in situazioni simili o preferite un contesto più piccolo come un club?

Non è una risposta semplice: è emozionante suonare sul palco dei grandi festival, quando guardi in faccia quella marea di persone, ma è anche incredibile suonare nei piccoli club in cui sei in grado di vedere il bianco degli occhi della gente. A volte è più intenso e speciale suonare in un posto piccolo, in cui ti senti più a contatto con la gente e puoi vedere anche le sue reazioni. Quando suoni in un grande festival la sensazione è ancora sorprendente, è difficile dire in quale situazione siamo più a nostro agio. Le amiamo entrambe!

Tra poco arriverete in Italia, come anticipavate già: cosa vi aspettate?

E’ la nostra prima volta in Italia a suonare, quindi siamo davvero entusiasti. Tutti noi amiamo l’Italia, quindi è un sogno che si realizza. Non abbiamo ancora esperienza con i fan italiani: tutto ciò che speriamo è che gli appassionati si divertano ed entrino in contatto con la musica, e poi saremo felici! Non vediamo l’ora.

Vuoi condividere questo post?Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito web si serve di cookies. I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati collocano all’interno di computer, telefoni o altri dispositivi, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita dell’utente.
Nel corso della navigazione su un sito, l'utente può ricevere anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi presenti sul sito che si sta visitando.
I cookie sono necessari per agevolare la navigazione e renderla più semplice, non danneggiando in alcun modo il computer.
Noi utilizziamo:
Cookie di analisi
Usiamo i cookie di Google Analytics per quantificare il numero di utenti che visitano il nostro sito. Possiamo inoltre misurare e analizzare come i nostri utenti navigano nel nostro sito. Tali informazioni ci consentono di migliorare costantemente i nostri servizi e la tua esperienza.
Per maggiori informazioni visita la pagina sulla privacy di Google Analytics. http://www.google.com/intl/it_ALL/analytics/learn/privacy.html
Cookie di terze parti
Alcune sezioni del sito utilizzano cookies di terze parti per garantire le interazioni con i social networks (ad esempio i tasti “Mi piace” o “Condividi” di Facebook, o il pulsante “+1″ di Google+).
Per maggiori informazioni:
Google+ http://www.google.com/intl/it_it/policies/technologies/cookies – http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing
Facebook https://www.facebook.com/about/privacy – accedere al proprio account, sezione privacy
In nessun caso verranno raccolti dati di carattere personale. I cookie hanno un periodo di validità massimo di 2 anni. Navigando nel nostro sito web, accetti che questi cookie vengano scaricati sul tuo dispositivo e che acquisiamo dei dati durante le tue visite future.
Le informazioni memorizzate nei cookie del nostro sito web sono usate esclusivamente da noi, ad eccezione di quelli raccolti da terze parti (google analytics).
E possibile negare il consenso all’utilizzo dei cookie selezionando l’impostazione appropriata sul proprio browser: la navigazione non autenticata sul sito sarà comunque disponibile in tutte le sue funzionalità. Di seguito forniamo i link che spiegano come disabilitare i cookie per i browser più diffusi (per altri browser eventualmente utilizzati suggeriamo di cercare questa opzione nell’help del software normalmente disponibile attraverso il tasto F1):
Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows-vista/block-or-allow-cookies
Google Chrome: https://support.google.com/accounts/answer/61416?hl=it
Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Bloccare%20i%20cookie
Apple Safari: https://support.apple.com/it-it/HT201265
Opera: http://www.opera.com/browser/tutorials/security/privacy/
Adobe (plug-in for flash cookies): http://www.adobe.com/security/flashplayer/articles/lso/
In alternativa è possibile disabilitare soltanto i cookie di Google Analytics, utilizzando il componente aggiuntivo di opt-out fornito da Google per i browser principali. Ricorda che eliminando i nostri cookie o disattivando cookie futuri potresti non accedere ad alcune sezioni o funzionalità del sito.

Chiudi