IL RITORNO DI JOJO, DA “LEAVE” A “MAD LOVE”

Vi ricordate di JoJo?

Dopo aver esordito nel mondo della musica a soli 13 anni il singolo Leave (get out) la cantante americana è tornata sulle scene discografiche con Mad Love, album anticipato dal singolo Fuck Apologies feat. Wiz Khalifa.

Jojo, che suonerà il prossimo 22 gennaio al Tunnel di Milano per un’unica data italiana, ci ha raccontato qualcosa in più sulla produzione del suo ultimo disco, che arriva dopo oltre 10 anni di pausa anche a causa di problemi con la vecchia etichetta discografica, e sulla sua vita, dopo aver incontrato il successo già da giovanissima.

Jojo

Sei diventata famosa molto giovane, in generale senti di aver come perso qualcosa? Come è stato crescere sotto i riflettori?

Non ho rimpianti. Ho avuto la fortuna di vivere il mio sogno quando ero molto, molto giovane. Se non altro, ho imparato ad avere a che fare con le opinioni altrui, con la pressione e la responsabilità. Questa esperienza mi ha preparata per il mondo reale. A parte la mia scuola-tutoraggio on the road, sento di aver ricevuto una grande educazione alla vita.

Il tuo ultimo album di studio risale al 2006, cosa è cambiato a livello di processo creativo?

La mia fiducia come collaboratrice e il mio contributo creativo. E, naturalmente, ho più esperienze di vita da cui prendere spunto per le canzoni. Sono anche diventare un’ascoltatrice migliore, più aperta al punto di vista degli altri.

Com’è andata la produzione del disco?

Dopo essermi presa una settimana di silenzio e solitudine, all’inizio del 2016, ho finalmente avuto la lucidità di cui avevo bisogno per finire l’album. Ho lavorato con alcuni creativi incredibili che hanno contribuito dando vita a quello che volevo sentire. Spesso arrivavo con il testo e la melodia, o semplicemente con un’idea del tipo di canzone che volevo, e con il produttore o co-autore ci lavoravamo fino a quando ne eravamo davvero entusiasti. Il mio desiderio era quello di incorporare un mix dei diversi tipi di musica che mi ispirano.

Come è stato lavorare con Wiz Khalifa e Alessia Cara?

E’ stato molto divertente. Wiz è uno spirito libero e un tesoro. Alessia è diventata una mia buona amica e mi piace quello che rappresenta per le giovani donne di oggi. E’ bello, e anche lei lo è.

Sei una persona social? Li usi per coltivare il rapporto con i tuoi fan?

Penso che i social media siano grandiosi. Tutto dipende da come li usi. Sono divertenti per connettersi con le persone di tutto il mondo, in qualsiasi momento. I miei fan mi hanno dato vita online e mi ha mostrato così tanto sostegno nel corso degli anni. Amo leggere i loro commenti, e gli rispondo!

Vuoi condividere questo post?Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito web si serve di cookies. I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati collocano all’interno di computer, telefoni o altri dispositivi, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita dell’utente.
Nel corso della navigazione su un sito, l'utente può ricevere anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi presenti sul sito che si sta visitando.
I cookie sono necessari per agevolare la navigazione e renderla più semplice, non danneggiando in alcun modo il computer.
Noi utilizziamo:
Cookie di analisi
Usiamo i cookie di Google Analytics per quantificare il numero di utenti che visitano il nostro sito. Possiamo inoltre misurare e analizzare come i nostri utenti navigano nel nostro sito. Tali informazioni ci consentono di migliorare costantemente i nostri servizi e la tua esperienza.
Per maggiori informazioni visita la pagina sulla privacy di Google Analytics. http://www.google.com/intl/it_ALL/analytics/learn/privacy.html
Cookie di terze parti
Alcune sezioni del sito utilizzano cookies di terze parti per garantire le interazioni con i social networks (ad esempio i tasti “Mi piace” o “Condividi” di Facebook, o il pulsante “+1″ di Google+).
Per maggiori informazioni:
Google+ http://www.google.com/intl/it_it/policies/technologies/cookies – http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing
Facebook https://www.facebook.com/about/privacy – accedere al proprio account, sezione privacy
In nessun caso verranno raccolti dati di carattere personale. I cookie hanno un periodo di validità massimo di 2 anni. Navigando nel nostro sito web, accetti che questi cookie vengano scaricati sul tuo dispositivo e che acquisiamo dei dati durante le tue visite future.
Le informazioni memorizzate nei cookie del nostro sito web sono usate esclusivamente da noi, ad eccezione di quelli raccolti da terze parti (google analytics).
E possibile negare il consenso all’utilizzo dei cookie selezionando l’impostazione appropriata sul proprio browser: la navigazione non autenticata sul sito sarà comunque disponibile in tutte le sue funzionalità. Di seguito forniamo i link che spiegano come disabilitare i cookie per i browser più diffusi (per altri browser eventualmente utilizzati suggeriamo di cercare questa opzione nell’help del software normalmente disponibile attraverso il tasto F1):
Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows-vista/block-or-allow-cookies
Google Chrome: https://support.google.com/accounts/answer/61416?hl=it
Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Bloccare%20i%20cookie
Apple Safari: https://support.apple.com/it-it/HT201265
Opera: http://www.opera.com/browser/tutorials/security/privacy/
Adobe (plug-in for flash cookies): http://www.adobe.com/security/flashplayer/articles/lso/
In alternativa è possibile disabilitare soltanto i cookie di Google Analytics, utilizzando il componente aggiuntivo di opt-out fornito da Google per i browser principali. Ricorda che eliminando i nostri cookie o disattivando cookie futuri potresti non accedere ad alcune sezioni o funzionalità del sito.

Chiudi