5 COSE CHE NON TORNANO SUL MEME “CLASSIFICA LUGLIO 1980/LUGLIO 2016”

13769546_1090796244334577_7811755693083176990_n

Sì, lo ammetto anche io: la produzione estiva di quest’anno è abbastanza improponibile. Non per niente sta girando sui social in questi giorni un’immagine in cui vengono messe a confronto le classifiche di luglio 1980 e luglio 2016.

Ah che dischi che uscivano negli anni Ottanta, vabbè. Ad un primo impatto c’è da mettersi le mani nei capelli.

Ma a ben vedere, passato il rimpianto iniziale, ci sono 5 punti che non tornano.

Facciamo una premessa: la classifica Fimi, come la conosciamo oggi, è arrivata per la prima volta solo nel marzo 1995 su iniziativa dell’allora presidente della FIMI, Caccia Dominioni, che mirava a creare una classifica che potesse sostituire tutte quelle fino ad allora esistenti, giudicate scarsamente attendibili. E già questo.

1. La classifica italiana di luglio 2016 a quale settimana si riferisce dato che il mese non è ancora finito?

Per la cronaca, ecco le classifiche delle prime settimane di luglio 2016:

1/7
SANTERIA – MARRACASH & GUE’ PEQUENO (uscito il 24 giugno)
KILL KARMA – NESLI (uscito l’1)
THE GETAWAY – RED HOT CHILI PEPPERS (uscito il 17 giugno)
CALIFORNIA – BLINK-182 (uscito l’1)
A HEAD FULL OF DREAMS – COLDPLAY

8/14
SANTERIA – MARRACASH & GUE’ PEQUENO
THE GETAWAY – RED HOT CHILI PEPPERS
BLACK CAT – ZUCCHERO
UN’ALTRA VITA – ELODIE
VIVERE A COLORI – ALESSANDRA AMOROSO

15/21
ETERNO AGOSTO – ALVARO SOLER
MALAMMORE – LUCHE’ (uscito il 15)
START – LUCA CHIKOVANI (uscito il 15)
SANTERIA – MARRACASH & GUE’ PEQUENO
BLACK CAT – ZUCCHERO

Tra l’altro i dischi dei La Rua e di Chiara Grispo non sono MAI entrati in classifica nemmeno nella settimana di uscita.

2. Tutti gli album indicati come ‘luglio 1980’ sono usciti a luglio 1980?

No, per niente. Guardando la classifica del 1980 ci sono sbandate clamorose:

“London Calling” dei Clash è uscito a dicembre 1979

“The River” di Bruce Springsteen  è uscito il 17 ottobre 1980, così come “Making Movies” dei Dire Straits

“Remain in Light” dei Talking Heads è uscito l’8 ottobre 1980

“Scary Monsters” di David Bowie è uscito il 12 settembre 1980

4. Il ‘Luglio 1980’ si riferisce alla classifica italiana?

Non si capisce. Adesso: la speranza/illusione segreta mia è che gli italiani dell’epoca ascoltassero musica migliore, ma andiamo, siamo la patria di Sanremo, MAGARI fossero stati quelli i dischi più venduti QUI in quel mese.

5. Quali sono stati gli artisti italiani più venduti a luglio 1980?

Ho provato a cercare in rete una classifica attendibile di quel periodo specifico, ma essendo passati 36 anni, è più facile reperire la classifica annuale (nb. HitParadeItalia per la compilazione della classifica ha usato dei criteri un po’ discutibili ma è giusto per avere un’idea di che album giravano).

Ora, i primi 5 della classifica annuale del 1980 sono questi album:

“Dalla” di Lucio Dalla
“The Wall” dei Pink Floyd
“Sono solo canzonette” di Edoardo Bennato
“Zenyatta mondatta” dei Police
“Una giornata uggiosa” di Lucio Battisti

I dischi indicati come primi a luglio 1980 non compaiono nemmeno nei primi 100. Mi viene difficile credere che un disco che a luglio è stato al primo posto non compaia nemmeno nei primi 100.

Dai, almeno c’è in classifica un disco dei Police. E che disco: per intenderci è quello che contiene “Don’t stand so close to me” e “De do do do de da da da”.

Altri tempi proprio, su quello ragione (o tu che hai creato l’immagine farlocca con l’intento di farci indignare) ne hai davvero da vendere.

Vuoi condividere questo post?Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito web si serve di cookies. I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati collocano all’interno di computer, telefoni o altri dispositivi, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita dell’utente.
Nel corso della navigazione su un sito, l'utente può ricevere anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi presenti sul sito che si sta visitando.
I cookie sono necessari per agevolare la navigazione e renderla più semplice, non danneggiando in alcun modo il computer.
Noi utilizziamo:
Cookie di analisi
Usiamo i cookie di Google Analytics per quantificare il numero di utenti che visitano il nostro sito. Possiamo inoltre misurare e analizzare come i nostri utenti navigano nel nostro sito. Tali informazioni ci consentono di migliorare costantemente i nostri servizi e la tua esperienza.
Per maggiori informazioni visita la pagina sulla privacy di Google Analytics. http://www.google.com/intl/it_ALL/analytics/learn/privacy.html
Cookie di terze parti
Alcune sezioni del sito utilizzano cookies di terze parti per garantire le interazioni con i social networks (ad esempio i tasti “Mi piace” o “Condividi” di Facebook, o il pulsante “+1″ di Google+).
Per maggiori informazioni:
Google+ http://www.google.com/intl/it_it/policies/technologies/cookies – http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing
Facebook https://www.facebook.com/about/privacy – accedere al proprio account, sezione privacy
In nessun caso verranno raccolti dati di carattere personale. I cookie hanno un periodo di validità massimo di 2 anni. Navigando nel nostro sito web, accetti che questi cookie vengano scaricati sul tuo dispositivo e che acquisiamo dei dati durante le tue visite future.
Le informazioni memorizzate nei cookie del nostro sito web sono usate esclusivamente da noi, ad eccezione di quelli raccolti da terze parti (google analytics).
E possibile negare il consenso all’utilizzo dei cookie selezionando l’impostazione appropriata sul proprio browser: la navigazione non autenticata sul sito sarà comunque disponibile in tutte le sue funzionalità. Di seguito forniamo i link che spiegano come disabilitare i cookie per i browser più diffusi (per altri browser eventualmente utilizzati suggeriamo di cercare questa opzione nell’help del software normalmente disponibile attraverso il tasto F1):
Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows-vista/block-or-allow-cookies
Google Chrome: https://support.google.com/accounts/answer/61416?hl=it
Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Bloccare%20i%20cookie
Apple Safari: https://support.apple.com/it-it/HT201265
Opera: http://www.opera.com/browser/tutorials/security/privacy/
Adobe (plug-in for flash cookies): http://www.adobe.com/security/flashplayer/articles/lso/
In alternativa è possibile disabilitare soltanto i cookie di Google Analytics, utilizzando il componente aggiuntivo di opt-out fornito da Google per i browser principali. Ricorda che eliminando i nostri cookie o disattivando cookie futuri potresti non accedere ad alcune sezioni o funzionalità del sito.

Chiudi